Ed è subito sera

Questo è il buio che mi tormenta l’animo, e questo il periodo dell’anno che più mi seppellisce. Non vedo bene nell’imbrunire costante. Non leggo e non scrivo come vorrei. Non dormo, perché la notte è troppo lunga, troppo silenziosa.
Amplifica le lacrime, tutto questo silenzio. La mancanza di carezze rende il freddo intollerabile.
Nell’inverno che ci è dato di vivere riempio le mie ore di parole. Le mie carezze, fatte di carta e inchiostro.
Nel buio mi contorco, i miei pensieri non hanno riposo. Ed io vorrei il vuoto. Per un attimo, solo un attimo, la mente sgombra. La mente di luna e di stelle. Vorrei questo, mio unico desiderio. Mio unico amore di vita, che non sei, non sei mai stato. Non esisti se non nel mio vissuto immaginario.
In attesa dell’alba. Unica certezza, la Terra che gira sempre e nonostante tutto.

Annunci

4 pensieri su “Ed è subito sera

  1. Carissimo Aldo, ti ringrazio…. tieni a mente sempre che questo è un blog di parole e di sperimentazione fatta con le parole… i miei diari personali li tengo nel cassetto 😉 Un caro saluto anche a te.

    • Involontaria, ammetto 🙂 Ciao e buon weekend… io mi sono svegliata sotto la pioggia torrenziale, e dire che ero piena di buoni propositi di corsa per stamattina….

Quello che vuoi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...