Solo un attimo

Un attimo, nient’altro. Per fermarmi prima di ripartire. Chiedo solo un attimo per ripensare ai miei errori e poi cancellarli dalla memoria. Perché non si può fare altro. Macinarli, triturarli, riciclarli. E non pensarci più. E se imparassi a considerare il passato per quello che è: stramaledettamente passato? Ieri. Parole, immagini in rapida sequenza. E se finalmente riuscissi a perdere questo inutile bagaglio? Recuperando leggerezza ed essenzialità dell’essere. Recupero e perdita. Arresto e partenza. Pausa e corsa. Amore e dolore. Zen e rabbia.
I miei dilemmi, le mie antinomie.
Un attimo, ho solo bisogno di un attimo.

Annunci

4 pensieri su “Solo un attimo

  1. …devi prenderti tutti gli attimi di cui hai bisogno…
    forse non sempre saranno attimi…a volte sembrerà che non passino mai…però ce la puoi fare….
    ..se potessimo avere quel bottone magico per resettare tutto e nascere nuove…che un bel sogno…
    la mente nuova, libera e senza cicatrici…la vita passata non pesa più…
    si, un sogo, ma se esistono gli attimi per prenderci tempo a qualcosa dovranno pur servire…
    ci spero…forte forte.
    vento

    • non si ha il tempo, cara Vento. i miei ultimi vent’anni sono passati in un turbine, quasi non è rimasto nulla. Ora mi fermo. E spero che questi attimi non passino mai…

  2. Ti capisco molto bene. Serve un attimo anche a me, per ripigliare fiato… Mi siedo qui, su questa panchina, in mezzo al parco. Poi ripiglierò a correre. Respiriamo assieme?

Quello che vuoi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...