Dopo la pioggia

hammershoi

Dopo la pioggia scrutiamo il cielo. Cerchiamo indizi di azzurro tra le nuvole sbrindellate. Cerchiamo. La speranza che la vita non sia un lungo uggioso presente. Appendiamo gli abiti, sgualciti, ad asciugare. Speriamo. In una brezza tiepida che scopra un orizzonte da guardare.
E nel frattempo si cerca un paio di scarpe asciutte, ci si mette un filo di trucco attorno agli occhi e si esce camminando piano. Dopo aver compreso che tutto quell’affanno non ha portato a niente.
Tra gli argini esondati e le foglie marcite frughiamo per un indizio di primavera.
Stupidi noi, sempre, e illusi.

Annunci